Impianti

IMPIANTO DI Compostaggio

L’impianto di compostaggio sfrutta la macerazione aerobica della frazione umida in particolari biocelle, le cui condizioni sono controllate dal governo elettronico. Tramite questi processi, si ottiene un prodotto biologicamente stabile ricco di flora microbica attiva, nutrimento essenziale per pianti e terreni.

Gli scarti umidi, grazie a questo impianto, vengono riutilizzati in ogni loro componente, per ridare nuova vita agli scarti umidi che vengono dalle case dell’utenza. In S.E.S.A. una buccia di banana viene lavorata per diventare energia elettrica, grazie al nostro modello di energia circolare.

Impianto di compostaggio

La parte solida viene trasformata in compost, prodotto naturale che sostituisce gli ammendanti chimici. Attraverso una lavorazione in più fasi, in cui controllate le condizioni ambientali, la parte solida trasformata in ricco ammendante. La parte liquida viene riconvertita in acqua per il teleriscaldamento e per la pulizia dei mezzi di trasporto, con un enorme risparmio per le falde acquifere.

La parte gassosa, che viene liberata dai processi di compostaggio, viene convogliata in speciali condotti che ne permettono lo stoccaggio. Il biogas ottenuto viene poi utilizzato come fonte di energia pulita, dopo essere ulteriormente lavorato: una parte viene trasformata in metano, e impiegato nel parco macchine aziendale, riducendo enormemente l’uso di combustibili fossili. La parte restante viene utilizzata per generare energia elettrica, per non lasciare nessuna risorsa sprecata.

Impianto di selezione

IMPIANTO DI Selezione

L’impianto di selezione tratta la frazione secca dei rifiuti derivante dalla raccolta differenziata urbana e dalla raccolta degli imballaggi riciclabili dalle attività produttive e industriali. Grazie ad una tecnologia di ultima generazione, il materiale viene diviso automaticamente per materiale, polimero e colore, per una differenziazione ad altissima efficienza.

L’impianto di selezione del utilizza una avanzata tecnologia a lettori ottici, che rende la selezione completamente automatizzata. I sistemi di espulsione ad aria compressa consentono di estrarre dal flusso principale i materiali riciclabili dalla massa indifferenziata di rifiuti. Grazie a questo metodo innovativo, si ha un errore massimo del 3%.

Questo metodo consente di aumentare notevolmente l’efficienza del recupero dei rifiuti, e di diminuire drasticamente la frazione destinata alla discarica. Infatti, grazie a questa innovativa tecnologia, si possono differenziare alcuni dei materiali più riutilizzabili: plastica e alluminio. Questi materiali infatti, opportunamente differenziati nelle loro diverse tipologia, possono essere lavorati per prendere una nuova vita per numerose volte. Questo tipo di differenziazione comporta una maggiore tutela per l’ambiente: una bottiglia di plastica per decomporsi può impiegare fino a 500 anni, un oggetto metallico fino a migliaia di anni. Questi materiali, ricchi di possibilità e altamente inquinanti se lasciati nella natura, vengono meticolosamente raccolti e selezioni da S.E.S.A. S.p.A., perchè possano essere nuovamente riutilizzati.

Tuttavia, la qualità della differenziazione parte dalle azioni di ogni cittadino nella propria casa. Una corretta raccolta dei rifiuti negli ambienti domestici permette una selezione e un trattamento di maggiore qualità. Controlla attentamente nel tuo Ecocalendario cosa può essere conferito nella plastica e nel metallo, e quali necessitano invece di una differenziazione ulteriore: questo piccolo gesto permette ai tuoi scarti di essere nuovamente riutilizzati.

QUALITÀ

La Società  S.E.S.A. S.p.A. opera nel rispetto dei requisiti della propria Politica Aziendale, in un Sistema di Gestione Integrato che raggruppa aspetti inerenti la Qualità , l'Ambiente e la Sicurezza, nell'ottica del miglioramento continuo.

società trasparente